Consulente di orientamento al Lavoro, Barbara Grillo: sensibilità e determinazione | Intervista

Il Salotto di AstrOccupati ospita una libera professionista appassionata e coraggiosa, una Consulente di orientamento al Lavoro, astrOccupata libera e tenace: Barbara Grillo


Le parole, si sa, sono riti magici. Incantatrici, finestre di senso sul mondo.
Tra quei titoli professionali per i quali, ancora oggi, si usa l’italiano, c’è l’Orientatore, il Consulente di orientamento al Lavoro.  Prendiamo la parola «orientare». In senso proprio significa “volgere a oriente” e, in marina, “orientare le vele” significa disporle in modo che formino un angolo prestabilito con la direzione del “vento”. Non è straordinario? Non è meraviglioso l’italiano?

Tra le persone che studiano e lavorano per scovare, fissare e interpretare punti cardinali, fuori e dentro i nostri occhi, per aiutarci a scegliere una direzione “in canto” col vento, c’è Barbara Grillo, Consulente di Orientamento.
L’aria sognante, il tono di voce allegro, di quelli che a noi di AstrOccupati ricordano certi grembiuli laboriosi di chi vive sul mare, tende inspessite dal vento, piedi e pensieri scalzi, liberi, “quell’aria spessa carica di sale, gonfia di odori” della sua Genova. Barbara, l’atmosfera semplice, curiosa e contagiosa spalancata dalle sue parole, l’esperienza “acquatica”, quella di chi non si concede altra possibilità che di guardarsi e vedersi mutare, guardare e veder crescere, le cose, le persone. Vivace, ha la fronte di chi sa scegliersi, in ogni istante. Barbara è un’entusiasta accesa, travolgente. Chiara, trasparente e sincera fino allo schianto, crede e ama il nucleo umano e ridente delle persone, e non accetta traverse disoneste.

Il suo motto per chi cerca un lavoro è ispirato alla ricerca dell’equilibrio interiore e alla vitalità che il sacrificio e la volontà estrema sanno concedere: “Bisogna aspettare, ma senza attendere, dice ad AstrOccupati. E AstrOccupati traduce con un “mentre aspettiamo, diamoci da fare. Sotto con lo studio e i passi da vela!” – Barbara, da che parte è il vento?   

AstrOIntervista: Barbara Grillo

Nome
Barbara.

Ti chiamano
In famiglia, dei 4 componenti, io sono chiamata “primo dolore”: sono un vulcano di idee e il tempo è prezioso, dunque cerco di realizzare subito ciò che penso!

Il tratto principale del tuo carattere
Solarità, spontaneità e curiosità.

Il difetto che ti rimproveri
La troppa schiettezza.

Il difetto che ti rimproverano
Non essere diplomatica (santa mamma).

Cosa ti appassiona davvero nella vita, cosa ti anima
Il mio lavoro, l’orientamento, il rapporto, il supporto lavorativo e morale che riesco a dare e la stima e il calore umano che ricevo in cambio.
Regola di vita comportamentale: riuscire a dare al meglio. Ed è ciò che mi prefiggo perché se fossi io a fare richieste mi piacerebbe riceverlo in cambio.

Il tuo Lavoro
Mi occupo di mercato del lavoro e sono una Consulente di orientamento. Prima di aiutare e supportare gli altri, ho aiutato me stessa. L’orientatore, attraverso i colloqui, riesce a far emergere il meglio della persona che ha davanti e quindi traduce i suoi bisogni. Il servizio di orientamento richiede grande attenzione, competenze, e una grande parte caratteriale che molti dipendenti dei servizi pubblici e privati non hanno.

Il mestiere che sognavi di fare da piccola
…E anche da grande: scrivere e viaggiare.

Il mestiere che sogni di fare da grande
Fortunatamente ciò che faccio. Poi magari, un domani, mi lancio nel settore gastronomico e mi metto anche a fare torte salate. Mi sto già specializzando.

Quel che ami di più del tuo lavoro
L’empatia che si crea con l’altra persona e la riconoscenza, spesso commovente, di chi supporto.

Quel che detesti e/o ti affatica e/o ti annoia del tuo lavoro
Niente.

Quel che condanni e cambieresti subito del tuo contesto lavorativo
Più aiuti dallo Stato a questo tipo di attività, l’orientamento, che è sia lavorativa che formativa.

La cosa più difficile che hai fatto nella vita
La decisione presa di abbandonare il posto fisso e puntare su me stessa.

Il tuo ricordo preferito
Ne ho tanti: dalla prima volta sugli sci, alle mie feste di compleanno, alle serate in discoteca, alla scelta della casa… Non saprei proprio classificarli in ordine d’importanza.

I tuoi eroi. Chi ti ispira profondamente?
Mia mamma, mio marito, Candy Candy e Jeeg il Robot d’Acciaio.

La/e qualità che più ami negli altri
Sincerità, educazione e volontà.

La persona scomparsa che richiameresti in vita
Maddalena (“Manin” per i famigliari, persona che ha visto crescere mia mamma e me), mia nonna Mina e mio zio Sergio (scomparso prima che nascessi). Persone che hanno lasciato un segno e dalle quali mi piacerebbe ancora apprendere e confrontarmi.

Il sogno che proprio non ti lascia in pace
Avendo conosciuto tantissime persone in gamba che hanno difficoltà di reinserimento lavorativo, vorrei avere dei fondi, creare un palazzetto (in testa ho già il progetto) dove ognuno di loro possa fare quello che meglio conosce – ovviamente il lavoro sarebbe retribuito.

L’Italia che vorresti
Semplice: «L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.» (Articolo 1 della Costituzione Italiana).
E se riuscissimo anche a vivere grazie alle bellezze naturali, al turismo e ai nostri prodotti che ci rendono famosi nel mondo per la cucina saremmo quasi a cavallo.

L’ultima cosa che fai prima di addormentarti
Abbracciare mio marito e contare le stelle e pecore fluorescenti che ricoprono il soffitto della nostra camera!

L’ultima volta che ti sei emozionata davvero
In linea di massima qualunque gesto che mi venga rivolto con affetto e amore mi emoziona. Sono piena di ricordi e la mia giornata è costellata di bei momenti. Di recente ho pianto tanto su queste righe (che vi riporto) scritte da un cliente: “Ho conosciuto Barbara Grillo durante la mia ricerca di una nuova posizione lavorativa a 46 anni.. Non è semplice riprendere un curriculum a distanza di molti anni e cercare di proporlo ad aziende sempre in cerca di giovani leve, magari da formare. Ebbene, Lei, attraverso consigli e soprattutto una aggiornata conoscenza del mondo del lavoro, mi ha spronato, finanche strigliato, nel limare quelle che erano le mie radicate idee e soprattutto nel valorizzare in sintesi le mie aspettative.. Ci sono voluti alcuni mesi, ma prima del Natale 2012, alla prima chiamata, e al primo colloquio, il lavoro è arrivato e continua tuttora. In molte famigerate società di ricerca lavoro, non credo esistano persone così competenti e soprattutto così capaci di comprendere i sentimenti che una persona alla ricerca di un lavoro porta con sé ogni giorno.. Spero, nel mio piccolo, di poter essere di buon auspicio alla sua attività non facile, di permettere alle aziende di scoprire talenti in chi, per tanti motivi della vita, non ha avuto la fortuna di intraprendere carriere lavorative facili da subito… grazie Barbara Grillo.

Stato d’animo attuale
5 stelle, anzi milioni…..

Le Parole che non ti ho detto: il canto libero di Barbara

Nessuno è tuttologo ma tutti ci provano. Se ognuno facesse del suo meglio e vivesse secondo i 10 comandamenti, sicuramente il Mondo sarebbe un posto migliore e la vita sarebbe più significativa per ognuno.
Il cercar lavoro è già  di per sé un lavoro, tutti dovrebbero avere la GARANZIA di averne uno per vivere dignitosamente. Slogan? No, sante verità. Si sente di tutto in giro, le persone sono impaurite, svogliate, diffidenti, arroganti… perché invece che imparare dalla storia ci siamo ridotti così? A non comunicare più, ad aver paura di farlo? La vita è unica. Per saper vivere bisogna prima di tutto conoscere e amare noi stessi, e poi donare … perché la vita ridona sotto le forme più diverse.

Perché contattare Barbara Grillo. Il suo Curriculum vitae cantato in versi: i suoi

Genovese di quasi 44 anni e da oltre 10 svolgo un’attività che amo e che mi riempie di soddisfazione (spero anche economica :-). Sono diplomata operatore turistico, ho svolto quasi 10 anni di lavoro amministrativo (e quasi 20 anni di pubbliche relazioni nei locali) ma poi mi sono buttata a cercare qualcosa che valorizzasse il mio carattere. Non avendo avuto un bellissimo impatto con il centro per l’impiego della mia città ho capito che volevo e dovevo dare un servizio per gli altri dove le persone siano veramente al centro del discorso e della massima attenzione. Quindi nonostante i 30 anni di allora mi sono iscritta ad un corso di un anno e mezzo, con 500 ore di stage e qualifica finale in esperto in analisi del lavoro. Fino a dicembre 2015 ero a contratto a tempo indeterminato ma hanno chiuso il servizio a maggio 2014 e, con coscienza e tanta valutazione, ho deciso di rescindere il contratto (perché mi avevano destinato ad altre mansioni) e ora eccomi qui 🙂 a proseguire ciò che tanto amo!

Come parlare con Barbara Grillo: contatti

Barbara Grillo
Consulente di orientamento al lavoro
Skype: barbara.grillo14

LinkedIn: clicca qui.

Che cosa ci ha insegnato Barbara: #Consigli per il Lavoro

Cara Barbara, il Carillon del Salotto di AstrOccupati si è messo a suonare per te certe parole. Confessa, che il tuo racconto interiore di Lavoratore ci ha insegnato delle cose davvero importanti.

LA TUA STORIA CI HA RICORDATO una cosa primaria, fondamentale: che è sempre possibile ricominciare, e anzi, che certe volte ricominciare è necessario, vitale, decisivo.

LA TUA ESPERIENZA CI HA CONSIGLIATO che “bisogna saper aspettare, ma senza attendere”, che nella ricerca di lavoro, mentre si inviano curricula e si attendono risposte, è fondamentale formarsiacquisire competenze nuove, legate, in maniera orizzontale o verticale, alle richieste del mercato del lavoro contemporaneo.

LA TUA INTERVISTA CI PERMETTE DI RICORDARE AL MONDO DELLE AGENZIE PER IL LAVORO che la “consulenza” è fondamentale, che farci sedere su una sedia di fronte ad un operatore che inserisce i nostri dati su un pc e fine della partita, non è più utile di un temperamatite che svirgola una penna. Che il supporto di cui abbiamo bisogno quando veniamo da voi e ci spariamo due o anche tre ore di fila non significa dire “Alla tua età ormai..” oppure “Il tuo percorso non è compatibile con le esigenze del mercato, mi spiace. Arrivederci” oppure “Eh… ma cosa sei venuto a fare? Hai una laurea inattuale”, ma significa saper “interpretare” un curriculum vitae, studiare la trasversalità delle competenze, fare domande che svelino una capacità di analisi attenta e professionale, suggerire una strada che svegli la nostra vocazione o il nostro percorso o un’idea nuova che poi saremo noi a comprendere e ad attuare da soli. Voi siete il pungolo, l’ago, gli occhiali, la lente sul mondo, il megafono.
Che, cari Consulenti del Lavoro, ci rivolgiamo a voi perché abbiamo necessità di ricevere informazioni dettagliate sulle direzioni dell’odierno mercato del Lavoro, che ci affidiamo a voi perché, in teoria, siete specializzati in: conoscenza approfondita del mercato del lavoro, legislazione del lavoro, problemi sociali del territorio in cui operate, profili professionali e bilancio di competenze, analisi dei bisogni, del sistema educativo e formativo raggiunto e da raggiungere, orientamento e supporto alle decisioni di carriera, servizi per la “Persona” (do you Know “Persona”??).

Ci rivolgiamo dunque a voi, cari consulenti delle Agenzie del Lavoro, non per ricevere giudizi sulla nostra persona, ma per accogliere INFORMAZIONI, anche perché “orientare”, che è il vostro lavoro, significa: «magnetizzare, collocare, orizzontare, condurre, disporre, dirigere, indirizzare, instradare, puntare, guidare, mirare, attirare, calamitare, polarizzare, ACCENDERE, aprire, educare, inaugurare, incominciare, iniziare, inoltrare, introdurre, promuovere, ACCOMPAGNARE, fare, governare, indurre, portare, presentare, TENERE, tradurre, organizzare, predisporre, preparare, SPIEGARE, ALLENARE, amministrare, concentrare, curare, interpretare, regolare, rivolgere, SORVEGLIARE, voltare, destinare, formare, informare, INNALZARE». Bello l’italiano, eh?

BARBARA, PER TE. Cara Barbara,  dopo la tua Intervista il Carillon del Salotto si è messo subito a suonare questa canzone che è il nostro augurio di buon vento per te, e di buon sentiero per tutte le persone in cerca di lavoro che avranno la fortuna di incontrarti. A presto, e grazie.

AstrOReporter dell’Intervista: Valentina Chiefa


√ Scopri il PROGETTO di AstrOccupati.
√ Scopri che cos’è il “REPORTAGE NARRATIVO” per AstrOccupati e perché sceglie le Storie per raccontare il mondo dei Lavoratori.
√ Leggi le INTERVISTE di AstrOccupati ai Lavoratori.
√ Leggi i REPORTAGE di AstrOccupati sulla vita interiore dei Lavoratori.
√ Leggi gli ARTICOLI di AstrOccupati sui temi del Lavoro vissuti dai Lavoratori.
√ Hai bisogno di raccontare la tua Storia o desideri proporci un progetto? Parlami.


§§§ E a te, AstrOccupato, AstrODisoccupato, quali stimoli e consigli ha lanciato questa Intervista? Siamo AstrONavigatori io e te, responsabili, accesi e liberi. So, perché lo so, che i tuoi commenti su questo blog saranno commisurati alle regole del garbo, al fruscio del dialogo, e non alle strade dell’insulto. L’insulto mai, l’insulto no: quello, non ci somiglia per niente.

Annunci

8 pensieri su “Consulente di orientamento al Lavoro, Barbara Grillo: sensibilità e determinazione | Intervista

  1. Come l’esperienza di Barbara ci racconta, per fare bene un servizio è fondamentale mettersi nei panni dell’altro …e avere vissuto situazioni simili aiuta molto ad ascoltare e accogliere con il dovuto rispetto,ma con calore, i vissuti di chi abbiamo davanti e che ci chiede un supporto. Per questo sono ancora stupita che siano ancora pochi quelli che pensano a supportare psicologicamente le persone in cerca di lavoro, non solo con corsi sulla comunicazione ecc, , ma con vere e proprie tecniche di gestione dello stress e di potenziamento dell’autostima. Senza queste due competenze, spesso non si riesce nemmeno a uscire di casa, pur avendo un CV ben scritto!

    Mi piace

    • Sono d’accordo con te Ilaria. Come scrivo nella chiusa dell’intervista, i consulenti sono il pungolo, l’ago, gli occhiali, la lente sul mondo, il megafono per chi cerca lavoro. Sono degli ispiratori, delle guide importanti, dei sostegni. Anche (soprattutto) a livello emotivo. Cercare lavoro spezza, è difficile. Lo dico per esperienza personale. Grazie per quello che hai scritto, che è prezioso, importante. Grazie. Un saluto affettuoso da AstrOccupati. Valentina.

      Liked by 1 persona

      • cercare lavoro è un lavoro ed è faticoso e impegnativo! giusto approcciare con un professionista che possa supportare la persona e sostenerla nel suo progetto formativo/lavorativo. Grazie Ilaria e Valentina

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...